C H I C C H E   C O S M I C H E

Il primo incontro con la simbologia astrologica risale al giorno del  mio tredicesimo compleanno. Per l'occasione mi regalarono un piccolo manuale dove scoprii che le donne dello Scorpione “non sono belle ma affascinanti” e che probabilmente avrei sposato un uomo del Cancro o del Toro. All'epoca ero follemente innamorata, non corrisposta, di un ragazzino del Sagittario e tutto ciò mi sembrò incredibilmente crudele.Nonostante la momentanea delusione, la curiosità per quell'antica disciplina mi aveva però catturata, trasformandosi presto in passione. Passione sopravvissuta negli anni a qualunque altra forma di sapere.

 

A quel primo libro, a quel primo appuntamento, ne sono seguiti molti altri. Alcuni interessanti, altri divertenti, qualcuno noioso, molti deludenti… come gli amori: colpi di fulmini, simpatie, errori clamorosi, storie che “fanno giri immensi e poi ritornano”...

A distanza di 40 anni, la curiosità, la voglia di capire, mi tengono ancora sveglia di notte, senza, per altro, stancarmi. Naturalmente, in tutto questo tempo, ho conosciuto donne dello Scorpione molto belle oltreché affascinanti. Ma la cosa davvero importante è che, un po’ alla volta, l’Astrologia mi ha insegnato a vedere la vera bellezza delle persone, nelle persone, di raccogliere le loro storie e, talvolta di raccontarle.

.

Per la cronaca, non ho sposato né un Cancro né un Toro (non ancora, per lo meno...), ma, sull'Amore, ho scritto un libro - il primo di una serie - dal titolo AI PIEDI DI VENERE, manuale astrologico di seduzione. Ogni giorno, o quasi, puoi leggere qui, su Facebook e Instagram, una riflessione astrologica valida per tutti i Segni dello Zodiaco: le mie IMPREVISIONI ASTROLOGICHE