Astrologia e altre Storie

​Sole in Capricorno

LA PRIMA VOLTA  

Guardava l'uomo mentre si rivestiva nella penombra.

Le sue dita scivolavano con delicata precisione sulle asole della camicia. Un brivido di gelosia e piacere le fece increspare la pelle.

- Avremmo dovuto conoscerci quando eravamo giovani- sussurrò così piano che lui sembrò non sentire.

- A vent’anni ero bellissima - incalzò con tono appena provocatorio.

- Lo sei ancora- rispose l’uomo avvicinandosi al letto.

Le sollevò il viso, trattenendo a fatica l’impulso di baciarla.

- A vent’anni non ti saresti accorta di un ragazzino timido e insignificante come me.

- Sciocchezze! replicò lei, piegando il capo, come le aveva visto fare la prima volta, una sera d’estate, tanti anni prima.

Lei compiva 20 anni ed era davvero bellissima.

Circondata da ragazzi più grandi e intraprendenti, lui non aveva trovato il coraggio di avvicinarla.

Per ore aveva osservato da lontano ogni suo gesto, ogni suo sguardo, fino a scoprire due cose: che si era innamorato e che il tempo non gli faceva paura.