IL CIELO DEL 2018

ARIETE

Con il 2018 inizia per voi Ariete un lungo periodo (due anni e mezzo circa ) in cui vi verrà chiesto di affrontare ogni situazione (lavorativa, affettiva, di salute, dinamiche famigliari) con un metodo diverso dalla vostra abituale strategia combattiva. Anziché conquistare (con ogni mezzo, arma  o strumento a disposizione) il traguardo che vi siete prefissati, dovrete costruire con lucida razionalità ogni passaggio per raggiungere il vostro obiettivo o per uscire dall’intricato labirinto in cui vi siete cacciati negli ultimi tempi. Le migliori opportunità arriveranno tra metà febbraio e  marzo e tra la fine di maggio e la fine di agosto.

Parola guida: COSTANZA

TORO

Anno importante per il Toro ma con grandi differenze tra una decade e l’altra  I nati i primi 10 giorni del segno (21-30 aprile), saranno mossi da un potente vento di rinnovamento che si concretizzerà in novità costruttive, soprattutto in ambito lavorativo. La seconda decade (1-10 maggio) dovrà trovare la giusta modalità per trasformare l’eccesso di sentimentalismo in creatività pratica, concreta: dalla sofferenza per un’eventuale aspettativa delusa potrà scaturire un’intensa e redditizia attività produttiva. Per i nati tra il 10 e il 13 maggio inizia un processo di profonda, intima, trasformazione personale che riguarderà il Toro ma che coinvolgerà tutto l’ambiente circostante. Serenità sentimentale per i nati a fine segno.

Parola guida: ENTUSIASMO

GEMELLI

I Gemelli che negli ultimi tre anni, hanno saputo eliminare tutto ciò che era superfluo al loro cammino evolutivo (sia personale che professionale), approdano su questo 2018 con rinnovata brillante leggerezza. Il palcoscenico è finalmente scombro, e voi Gemelli potete mettere in scena il vostro spettacolo più divertente e affascinante. I nati gli ultimi giorni del segno (19-20-21 giugno)  hanno ancora la possibilità di definire cambiamenti importanti ventilati nei mesi scorsi. Brevi fugaci momenti di scoramento per i nati tra il 1° e l’8 giugno. Tra la fine di maggio e l’inizio di novembre, una grande energia combattiva sarà vostra alleata nelle imprese più audaci.

Parola guida: ORGANIZZAZIONE

CANCRO

Non è vero che il Cancro vive solo di ricordi e di emozioni. Il Cancro sa invece dare la giusta importanza agli aspetti pratici e materiali della vita, solo che vuole essere lui a decidere chi come e quando farsene carico. In questo 2018 cari amici del Cancro dovrete scendere a patti con voi stessi. Sarete sollecitati ad una maggiore responsabilità: vi sarà chiesto di fare una scelta su chi e cosa è davvero importante e non solo comodo nella vostra vita. Per riuscirci al meglio dovrete disfarvi di tutto ciò che rischierebbe di frenare, con il suo peso insostenibile, il vostro cammino evolutivo. Un sottofondo di mistico ottimismo vi sosterrà in questo processo rendendolo liberatorio e propositivo. Picco di testarda resistenza per i nati tra il 10 e il 13 luglio.

Parola guida: INDIPENDENZA

LEONE

“Non tutto è oro quel che luccica” sarà l’impegnativa  lezione che gli amici del Leone dovranno imparare nel 2018. Nessun timore, non sarà un compito così sgradevole. Piuttosto vi troverete ad affrontare un nuovo corso di vita che richiederà tutto il vostro impegno, le vostre energie, la vostra attenzione e spesso vi sembrerà di essere soli a trainare il carro. In verità questa esperienza vi aiuterà a comprendere l’effettiva validità delle decisioni che avete preso e la vostra capacità di superare limiti che pensavate invalicabili. Tra maggio e agosto siate formichine, centellinate le vostre risorse: con l’autunno, seppur stanchi, tornerete a cantare spensierati come cicale.

Parola guida: LUNGIMIRANZA

VERGINE

In questi ultimi anni la tua vita non è stata una passeggiata: hai dovuto rinunciare, perdere abbandonare molte situazioni o sentimenti che pensavi ti avrebbero accompagnato per un tempo più lungo. Trovarsi senza punti di riferimento crea non solo un grande vuoto, ma anche una grande confusione, facendo sorgere in alcuni un insolito desiderio di fuga.  Chi tra voi è riuscito ad accettare che ogni persona, come ogni situazione, ha un suo scopo e un suo percorso evolutivo legato ma al tempo stesso indipendente dal nostro, nel 2018 finalmente raccoglierà a piene mani i frutti e i premi per i sacrifici fatti. Unica accortezza: i nati tra il 2 e il 10 settembre devono agire con maggiore razionalità e chiarezza.

Parola guida: RICONOSCENZA

BILANCIA

Molti tra i miei amici, amiche della Bilancia si sentono traditi da un 2017 che sarebbe dovuto essere l’anno della rivincita: una serie di  cambiamenti (sùbiti e non promossi) hanno spiazzato la Bilancia che non ha saputo  cogliere le eventuali opportunità proposte. Il 2018 si apre con una bella chance, quella di gettare via tutto ciò che in questi ultimi tempi ha creato disordine, sciatteria, bruttura, disequilibrio, sia in termini materiali che emotivi. I momenti migliori per ricostruire l’armonia perduta saranno tra la fine di febbraio e e marzo e poi dalla metà di maggio fino a novembre compreso.

Parola guida: METODO

SCORPIONE

Come spesso accade quando non si è abituati a nuotare nell’abbondanza, si rischia di non riconoscere un eccesso di opportunità. E nel 2018 non mancheranno allo Scorpione le possibilità per fare, rifare, aggiustare, completare tutto ciò che è precario, pericolante, incompleto, insoddisfacente: un ottimismo viscerale e una visione chirurgica nell’affrontare le situazioni, appagheranno la necessità di concretezza e stabilità in ogni campo, lavorativo - sentimentale - personale. I nati i 23-24-25 e 26 ottobre dovranno essere pronti a grandi cambiamenti non preventivati ma, evidentemente necessari. Successo per i nati nella seconda e terza decade in ogni attività di cui si renderanno i principali promotori.

Parola guida: NUTRIMENTO

SAGITTARIO

Non senza fatica - fisica, emotiva, cerebrale -  nel 2017 il Sagittario ha avuto la possibilità di compiere un importante scatto evolutivo. Qualunque sia la tua età, caro Sagittario, hai sicuramente capito che il tempo scorre veloce e in una sola direzione. Ora sei pronto per dare consistenza alle tue ambizioni, profondità alle tue intuizioni, stabilità ai tuoi progetti. Il 2018 sarà un anno di consolidamento da cui trarrai vantaggi anche per gli anni a venire. I nati tra il 3 e l’8 dicembre tengano a bada un eccesso di propensione  alle avventure, di qualunque genere –geografico, relazionale, mistico - che potrebbero risultare solo un confuso dispendio energetico.

Parola guida: GRATITUDINE

CAPRICORNO

Con il 2018 si apre un periodo magico per il Capricorno che senza rinunciare al suo atteggiamento logico e razionale riuscirà ad avvicinarsi alla vita e alle persone con un’insolita ironica curiosità. Nulla si frappone tra il Capricorno e i suoi progetti più insoliti e ambiziosi: una nuova e rafforzata autostima asseconderà i cambiamenti (anche radicali) che a partire da maggio deciderà di apportare al suo piano strategico di medio-lungo periodo. Certo non sarà una passeggiata, ma al Capricorno non piace giocare facile. Piuttosto vuole giocare sicuro.

Parola guida: MOTIVAZIONE

AQUARIO

E’ arrivato il momento di assumersi la responsabilità della tua felicità Non sto certo dicendo che l’Aquario fugge di fronte alle difficoltà e ai problemi, ma che è tempo di mettere a frutto l’esperienza fatta in questi anni. Caro Aquario smetti di procrastinare nell’attesa di qualcosa di cui neppure tu hai ben chiari i contorni, la consistenza e la fattibilità. O smetti di tentennare di fronte a un’ideale di perfezione teorica, inutile e noiosa. Il mondo ha bisogno della tua abilità geniale, della tua visione strategica, dei tuoi colpi di testa generosi e innovativi. Avvicina lo sguardo. Metti insieme tutti i pezzi che hai a disposizione e avrai realizzato il tuo sogno.

Parola guida: APPARTENENZA

PESCI

Anche se i Pesci tendono a lamentarsi per qualunque situazione gli si prospetti, nel 2018 sarà veramente difficile dar loro la possibilità di asciugare anche una sola lacrima. Certo, in questi ultimi tempi, cari Pesci avete capito che è necessario rinunciare a qualche comodità, a qualche sicurezza. Avete capito che dovete farvi carico di responsabilità emotive: non si può rendere felici tutti, a volte bisogna fare una scelta dolorosa. Ma se avete compreso questa la lezione, il 2018 vi ripagherà assicurandovi la fermezza, l’autostima e l’energia necessarie per realizzare qualunque nuovo progetto abbiate il coraggio di tirare fuori dal vostro cassetto dei sogni. 

Parola guida: AFFIDABILITA’

IL MAGICO POTERE DELLE PAROLE

Ci sono parole che più di altre possono aiutarci a stare bene. Influenzano l’umore, il modo di vedere la vita ma soprattutto sono in grado di rafforzare la nostra struttura energetica: più risorse abbiamo, maggiore è la nostra capacità di azione nei confronti delle situazioni che dobbiamo affrontare.

 

L’inizio di un nuovo anno è un ottimo momento per scegliere la Parola che, vibrando positivamente con ogni cellula del nostro corpo e della nostra mente, ci guiderà come un faro nei momenti di buio e di tormento. Parola alla quale potremo rivolgerci ogni volta che la fatica sembrerà soffocarci, quando la sofferenza ci metterà in ginocchio o quando le avversità ci impediranno di immaginare una via d’uscita. Parola che scandirà l’inizio di ogni giorno del nuovo anno e che ci accompagnerà, come un mantra rilassante, nel riposo notturno.

 

Come si sceglie la Parola Guida?

Credo fermamente che sia lei a scegliere noi ed è per questo che ti propongo una selezione di parole che ti invito a pronunciare ad alta voce, con calma e coscienza, in un momento di solitaria, consapevole serenità, magari facendo bruciare un'essenza o un incenso che ti aiuti nella concentrazione, nel condurti e trattenerti nel "qui e ora". Osserva l’effetto che ognuna di essa produce su di te, sia livello emozionale (commozione, gioia, malinconia, vigore…) che fisico (brividi, aumento di battito cardiaco, fatica, improvvisa e benefica leggerezza…). E scegli quella che vibra con te.

 

              Non avere fretta!

 

La cosa davvero importante è “sentire” che la parola che hai scelto è stata creata apposta per te, per i propositi che hai nel cuore e per i progetti che hai nella mente. Dai una forma reale alla tua parola, visualizzandola in un contesto che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Le parole che ho inserito nella lista posso essere aggettivi, sostantivi, avverbi. Il filo conduttore è la forza energetica o costruttiva contenuta ed espressa da ognuna di loro. E' una tecnica semplice ma se hai bisogno di aiuto per comprendere meglio come usare il potere delle parole, non esitare a scrivermi, ti suggerirò come trovare la strada migliore.

Nell’augurarti un anno migliore di quello che si sta per concludere, ti ricordo che ogni esperienza che hai vissuto, anche la più dolorosa, può incredibilmente dare frutti insperati e meravigliosi.

Ti auguro una buona lettura

                                                              

 

Accoglienza Affidabilità Allegria Appartenenza Armonia Autosufficienza

Buonsenso  Continuità Costanza  Collaborazione Determinazione Entusiasmo

Equilibrio Fermezza Genuinità Gratitudine Inattaccabile Indipendenza Intraprendenza

Laborioso Leggiadrìa Luminoso LungimiranzaMetodo Motivazione

Miglioramento Nutrimento Ordine Organizzazione Paziente

Perseveranza Personalità Precisione Produttivo Responsabile Riconoscenza

Risolutezza  Saggezza Sfida Tenacia Traguardo Valore Zelo